Imbiancare casa: perché scegliere il professionista giusto

Arriva un momento in cui diventa necessario imbiancare casa o verniciare con un colore diverso per dare una nuova vita ad un certo ambiente (o all’intera casa). Spesso, erroneamente, si pensa di potersela cavare da soli: dopotutto, quanto può essere difficile imbiancare delle pareti? Niente di più sbagliato! Se ci si improvvisa imbianchini, si possono correre diversi rischi, come la possibilità di riscontrare imperfezioni nella pittura e quindi di ottenere un risultato brutto da vedere. Ma anche la scelta di prodotti e vernici sbagliate, non adatte alle peculiarità della parete da verniciare, la possibilità di ottenere un risultato poco “resistente” nel tempo (e questo si traduce nel dover riverniciare tutto a distanza di poco tempo), lo spreco di denaro, di energie e di tempo.

Insomma, ci sono molti motivi per cui è importante rivolgersi al professionista giusto quando si vuole imbiancare casa e non optare per il fai da te. Consideriamo anche che spesso i professionisti accettano pagamenti in criptovalute, sulle quali puoi trovare in rete molte informazioni, anche per quanto riguarda la quotazione del bitcoin-cash.

Perché scegliere un professionista quando si vuole imbiancare casa

Dunque, una volta capito che è meglio “scongiurare” il pericolo del fai da te, se non si è in grado di imbiancare da soli casa propria, ecco perché è una scelta saggia affidarsi ad un imbianchino.

Un professionista sa esattamente come muoversi per imbiancare una casa, gli strumenti più adeguati e i prodotti da utilizzare in base alla parete da trattare (ad esempio, usare eventuali prodotti antimuffa o prodotti più resistenti all’usura del tempo).

Un professionista può realizzare perfettamente ciò che viene richiesto (ad esempio, una tecnica di imbiancatura particolare), senza rischi che il risultato finale non soddisfi le aspettative del cliente.

Un esperto non eseguirà mai il lavoro di imbiancatura senza aver risolto eventuali problematiche presenti sui muri o sulle pareti, ma avrà cura di riparare fori, screpolature, segni di infiltrazioni, prima di procedere con la verniciatura.

Inoltre un professionista dirà, in linea di massima, quanto tempo gli occorre per un determinato lavoro (e questo è un dato molto utile da sapere perché, in effetti, non piace a molti avere “persone” in casa o la casa in disordine per lavori).

Tutti questi fattori consentiranno di ottenere un lavoro finito ben fatto, senza spreco di denaro e di tempo.

Come scegliere l’imbianchino giusto

La scelta del professionista non deve essere lasciata al caso: ci sono imbianchini esperti che saranno una garanzia in base alla quale il lavoro di imbiancatura finito sarà perfetto.

Poi ci potrebbero essere imbianchini “improvvisati” che potrebbero, invece, rivelarsi una perdita di tempo e di soldi.

Quindi uno dei consigli principali per scegliere l’imbianchino giusto a cui affidare l’imbiancatura della propria casa è quello di valutare diversi preventivi (lo si può fare anche online) ma non “cedere” a quello più basso.

Infatti un prezzo basso non è necessariamente sinonimo di qualità: bisogna essere sicuri che ci si stia affidando ad un professionista serio, che si preoccupi di informarsi sulle condizioni delle pareti da trattare, su eventuali problematiche riscontrate, sulle tecniche di pittura desiderate dai clienti e che sappia precisamente quali prodotti e vernici utilizzare per realizzare il lavoro.

In pratica, deve avere già in mente il risultato finito di quel lavoro così da poterlo realizzare perfettamente.

Ovviamente dovrà dare informazioni di massima circa il tempo utile per eseguire l’imbiancatura e la spesa da sostenere. Nel preventivo verranno indicati questi costi: prodotti da utilizzare (vernici); manodopera; eventuali lavori di riparazione o eliminazione di muffe. Il prezzo varierà anche in base alle tecniche di imbiancatura scelte dai clienti.