• Varie

Il gelato nel cuore di Firenze

Tradizione e storia al servizio della cucina

Chi non vorrebbe sedersi a Ponte Vecchio a Firenze e gustare un buon gelato artigianale? Perché non farlo, allora? Basta andare al Caffè delle Carrozze, storico locale fiorentino fondato nel 1880 e diventato celebre grazie al suo gelato, lavorato secondo la tradizione. La gelateria di Firenze prende il nome dall’Arco delle Carrozze, collocato proprio vicino al celebre Ponte Vecchio, dove si trova la struttura della ristorazione. Le antiche ricette, la frutta di stagione e la lavorazione artigianale sono gli ingredienti del successo del gelato, ma il Caffè delle Carrozze non si limita a preparare uno dei più famosi alimenti italiani. Ci sono sorbetti, cremi e pasticceria di elevata qualità a deliziare i palati dei turisti e degli abitanti del capoluogo toscano. Inoltre c’è una grande attenzione per le esigenze dei clienti. Vegetariani, vegani e bambini potranno gustare gelati privi di grassi animali.

La svolta salata del locale

Dagli Anni Novanta il menù del Caffè delle Carrozze, di cui si trovano tutti i dettagli sul sito http://www.gelateria-firenze.it, si è ampliato e i dolci sono stati affiancati da pietanze tradizionali salate. Si tratta di piatti freddi, formaggi e salumi, selezionati dai migliori produttori della zona. La tradizione toscana e il KM 0 contano molto sulle scelte del locale, tanto da mettere a disposizione della clientela alimenti pregiati come le salsicce di Caprese Michelangelo, il pecorino senese della Val d’Orcia, l’olio di San Casciano, la finocchiona di San Giminiano, il caprino del Mugello e moltissimi altri alimenti di grande pregio. Sono tutti prodotti adatti a uno spuntino o a un aperitivo nel rispetto della tradizione toscana, momenti d’incontro con la cultura culinaria locale, per cui l’Italia è famosa nel mondo.

Dal gelato alla pizza

Il salato ha letteralmente conquistato le persone che frequentano il Caffè delle Carrozze e per questo si è dato vita anche alla realizzazione delle pizze, ottimo abbinamento per il gelato durante un pasto. La realizzazione prevede la lievitazione naturale e l’uso di una mozzarella sgocciolata 24 ore prima della preparazione. Si selezionano ingredienti di stagione e con la fantasia del pizzaiolo si mettono in tavola tantissime prelibatezze pronte a soddisfare anche le persone più esigenti. Andare a Ponte Vecchio, ammirare l’Arno, sorseggiare la bevanda preferita, mangiare una pizza e poi un gelato è un piacere immenso, ma soprattutto è l’occasione per conoscere la tradizione culinaria toscana e imparare ad apprezzarla. La sosta al Caffè delle Carrozze permette di recuperare l’energia per visitare Firenze e le sue tante bellezze artistiche e storiche, gustando il sapore italiano in tutti i suoi aspetti, noti e meno noti.